Pagine

venerdì 22 gennaio 2016

SOS - da Genova cavia umana denuncia dopo 6 TSO illegali (parte 1 di 2, ...

La differenza fondamentale : Psicologo vs Psichiatra

La differenza fondamentale:

Psicologo vs Psichiatra 


Molte persone non hanno una chiara idea della differenza che esiste tra queste professioni, ma se si sta cercando aiuto da un professionista della salute mentale, è di fondamentale importanza conoscere in cosa differiscono le prestazioni che vengono offerte da queste due figure professionali.
 
La risposta più semplice – ma che dice poco ai non addetti ai lavori – consiste nel descrivere i differenti percorsi di studio necessari per arrivare a svolgere le due professioni. Lo Psichiatra ha una laurea in Medicina e Chirurgia e una specializzazione post-lauream in Psichiatria. Lo Psicologo ha una laurea in Psicologia, ma per utilizzare il titolo di “Psicologo”, oltre alla laurea, deve aver superato l’Esame di Stato ed essere regolarmente iscritto all’Albo Professionale dell’Ordine degli Psicologi.
 
Spesso si usano informalmente termini come “Terapeuta” o “Terapista”, che non corrispondono necessariamente ad una specifica professione. Di fatto numerose e diverse professioni utilizzano questi termini, ma attenzione: dietro ad un generico “Terapista” potremmo trovare uno Psicologo, uno Psichiatra, uno Psicoterapeuta, un Fisioterapista, un Counsellor professionista o persone senza un titolo di studio riconosciuto che si occupano di terapie non convenzionali. Quindi per evitare sorprese, è importante chiedere sempre al professionista cui ci si rivolge quale percorso di studio ha seguito e di quali titoli si può fregiare. Se il professionista non ha nulla da nascondere, sarà ben felice di fornire le informazioni richieste.

 
Visione medica e visione psicologica della salute mentale
La differenza più importante e sostanziale tra le due professioni riguarda l’oggetto di studio e di intervento.

Lo Psichiatra si occupa di disturbi mentali a carico del sistema fisico dell’essere umano. Lo Psicologo guarda agli aspetti emotivi e cognitivi del disturbo mentale.
 
Le conseguenze sul lato pratico sono notevoli: lo Psichiatra richiede e valuta esami medici, prescrive farmaci generici e psicofarmaci. Lo Psicologo non prescrive farmaci, ma utilizza come strumenti di intervento il colloquio, la somministrazione di test ed il sostegno empatico.
 
Lo Psichiatra, che è innanzi tutto un medico, ha un rapporto col cliente di tipo medico-paziente ossia un rapporto asimmetrico in cui il paziente è la parte dipendente in stato di necessità, mentre il medico ha il ruolo del professionista competente che sa, guida e dà prescrizioni. Lo Psicologo punta invece sul rapporto paritetico col cliente, un rapporto individuo-individuo in cui sia presente innanzi tutto la fiducia, perché senza la fiducia nessun lavoro psicologico può essere portato avanti.
 
Lo Psichiatra tende a curare il disagio psichico andando a riequilibrare gli scompensi chimici che vengono a crearsi nel cervello di una persona sofferente. Ad esempio è stato rilevato che, in concomitanza di alcune forme di depressione, l’attività di un neurotrasmettitore chiamato serotonina – una sorta di messaggero dell’attività psichica – è meno intensa. Lo Psichiatra interviene su questo scompenso sul piano fisico, somministrando uno specifico farmaco per la psiche – uno psicofarmaco – che incrementa l’attività della serotonina. Il paziente sta meglio ma deve continuare ad utilizzare gli psicofarmaci.
 
Lo Psicologo è cosciente degli squilibri chimici ma preferisce correggerli con un’altra strategia: vuole riattivare le risorse, la capacità di scelta, le emozioni positive del paziente in modo che stia meglio e sia in grado di riequilibrare da sé gli squilibri chimici del proprio cervello.
 
Talvolta le due professioni collaborano nel perseguire la salute di un dato paziente. In questi casi il disturbo viene affrontato in modo parallelo sia dal punto di vista psicologico sia dal punto di vista psichiatrico. Questo può avvenire quando un paziente presenta sintomi molto gravi che possono culminare nell’aggressione o nella distruzione di sé o di altre persone. In questi casi lo Psichiatra somministra una terapia farmacologica che limiti la distruttività del paziente, mentre lo Psicologo lavora per riattivare le risorse di crescita del paziente.


fonte : ricercatoridifenomeniinspiegabili.blogspot.it

mercoledì 13 gennaio 2016

EMERGENZA - SATELLITE spia tecnologia utilizzata per monitorare, MONITOR, TORTURE & KILL

EMERGENZA - SATELLITE spia tecnologia utilizzata per monitorare, MONITOR, TORTURE & KILL

La tecnologia satellitare, presumibilmente sviluppato e controllato dal governo degli Stati Uniti, viene utilizzato per tracciare, monitorare, torturare e uccidere persone in tutto il mondo.   
Gli operatori satellitari stabiliscono una connessione a microonde invisibile con il cervello delle persone, fornendo il monitoraggio costante e la sorveglianza in silenzio.   
Essi possono sentire quello che sentiamo, vediamo ciò che vediamo e anche leggere i nostri pensieri - sorveglianza totale di chiunque, in qualsiasi parte del mondo.   
Questa tecnologia è infinitamente più spaventoso e orwelliano di raccolta dei dati NSA.  
Purtroppo, la sorveglianza illegale non è il problema più grave.   
Questa tecnologia può anche essere usato come un joypad, strumento di tortura irreperibile e arma letale.   
Interagendo con il cervello, gli operatori possono trasmettere suoni inspiegabili, voci, immagini, odori e sapori, e causano numerosi dolori e le sensazioni in tutto il corpo.   
Questi includono la sensazione di correnti elettriche e le vibrazioni; orecchio squillare; pressione sui timpani; bruciore degli occhi e irritazione; mal di testa; dolori allo stomaco, al torace, il cuore, il cervello, organi genitali, denti, mascelle e gengive; disturbi di stomaco e problemi gastrointestinali; palpitazioni; mancanza di respiro; pungente, bruciore, formicolio e sensazione di puntura di spillo su tutto il corpo; pruriti incontrollabili; gola irritata; tosse e starnuti; gravi brividi; disidratazione; minzione frequente; scolo nasale; e la stimolazione dei genitali / de-stimolazione.   
La tecnologia può interferire con il sonno e la memoria e causare improvvise, sbalzi estremi nei livelli di energia e stati emotivi - depressione, ansia e rabbia.
Le vittime sono ripartiti attraverso la privazione del sonno e intenso torture fisiche e psicologiche, nel tentativo di spingerli al suicidio o di violenza.   
Esausto, disorientato e solo cercando di sopravvivere alla tortura, sono estremamente vulnerabili a qualsiasi cosa, compresi i falsi racconti, che potrebbero offrire una spiegazione per il loro dolore e la sofferenza inimmaginabile.   
Mentre non può essere "controllo mentale", come suggerisce una certa letteratura, la tortura può alterare drasticamente processi mentali di una vittima e stabilità fisica ed emotiva.
Aaron Alexis è stato preso di mira da tecnologia satellitare prima della tragica sparatoria Navy Yard nel mese di settembre del 2013.   
Molti credono Miriam Carey è stato anche preso di mira prima di guidare 270 miglia da Stamford, Connecticut a Washington DC, e di essere ucciso in fuga un checkpoint della Casa Bianca nel mese di ottobre del 2013.   
Lei credeva di essere pedinato e monitorato a Stamford e aveva riferito sentire la voce del presidente Obama.   
Molte altre tragedie inspiegabili sono probabilmente causati da questa tecnologia.
Un massiccio apparato di stalking organizzato viene usato anche contro cittadini americani. 
Essi hanno la capacità di seguire, monitorare, molestare e minacciare la gente in tutto il paese. 
Il loro numero e l'enorme portata suggeriscono il coinvolgimento del governo e dei finanziamenti, forse una parte del vasto apparato Homeland Security. 
Gli architetti hanno creato un sistema di controllo del governo con legami con la criminalità organizzata - che utilizzano tattiche simili alla Stasi e nazisti.  
Molte migliaia di americani sono vittime di stalking organizzato e sorveglianza satellitare e la tortura.  Molti sono erroneamente diagnosticati con malattia mentale e costretto nel sistema della salute mentale.   
I loro diritti costituzionali e umani sono sotto attacco, e la loro carriera, le relazioni, la salute e la vita vengono distrutte.   Indicibili atrocità vengono commesse - crimini contro l'umanità, come definito dalle Nazioni Unite.  
Ciò si rivelerà il più grande crimine di storia degli Stati Uniti, ma le forze dell'ordine, i principali media e la professione della salute mentale non hanno nemmeno riconosciuto la situazione. 

Nessuno sta indagando su questi crimini.   
Nulla è stato fatto per bloccare la tecnologia o fermare la tortura.   
Si prega di condividere questo e aiutarci a esporre e finiamo questi crimini orribili. 
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 Satellite technology, presumably developed and controlled by the U.S. government, is being used to track, monitor, torture and kill people all over the world.  The satellite operators establish an invisible microwave connection with peoples’ brains, providing constant tracking and silent surveillance.  They can hear what we hear, see what we see and even read our thoughts - total surveillance of anyone, anywhere in the world.  This technology is infinitely more frightening and Orwellian than NSA data collection. 



Unfortunately, illegal surveillance is not the most serious issue.  This technology can also be used as a remote, untraceable torture instrument and lethal weapon.  By interacting with the brain, the operators can transmit inexplicable sounds, voices, images, smells and tastes, and cause numerous pains and sensations throughout the body.  These include the sensation of electrical currents and vibrations; ear ringing; pressure on the ear drums; eye stinging and irritation; headaches; pains in the stomach, chest, heart, brain, genitals, teeth, jaws and gums; upset stomach and gastrointestinal issues; heart palpitations; shortness of breath; stinging, burning, tingling and pin prick sensations all over the body; uncontrollable itches; scratchy throat; coughing and sneezing; severe chills; dehydration; frequent urination; nasal drain; and genital stimulation/de-stimulation.  The technology can interfere with your sleep and memory and cause sudden, extreme swings in energy levels and emotional states – depression, anxiety and anger.



Victims are broken down through sleep deprivation and intense physical and psychological torture in an attempt to push them to suicide or violence.  Exhausted, disoriented and just trying to survive the torture, they are extremely vulnerable to anything, including false narratives, that might offer an explanation for their unimaginable pain and suffering.  While it may not be “mind control” as some literature suggests, the torture can dramatically alter a victim’s thought processes and physical and emotional stability.



Aaron Alexis was targeted by satellite technology prior to the tragic Navy Yard shooting in September 2013.  Many believe Miriam Carey was also targeted prior to driving 270 miles from Stamford, Connecticut to Washington D.C., and being shot and killed fleeing a White House checkpoint in October 2013.  She believed she was being stalked and monitored in Stamford and had reported hearing President Obama’s voice.  Many other inexplicable tragedies are likely caused by this technology.



A massive organized stalking apparatus is also being used against American citizens.  They have the ability to follow, monitor, harass and threaten people across the country.  Their numbers and enormous reach suggest government involvement and funding, possibly part of the vast Homeland Security apparatus.  The architects created a government control system with ties to organized crime - utilizing tactics similar to the Stasi and the Nazis. 



Many thousands of Americans are victims of organized stalking and satellite surveillance and torture.  Many are incorrectly diagnosed with mental illness and forced into the mental health system.  Their constitutional and human rights are under attack, and their careers, relationships, health and lives are being destroyed.  Unspeakable atrocities are being committed - Crimes against Humanity as defined by the United Nations. 



This will prove to be the largest crime in U.S. history, yet law enforcement, major media and the mental health profession have not even acknowledged the situation.  No one is investigating these crimes.  Nothing is being done to lock down the technology or stop the torture.  Please share this and help us expose and end these hideous crimes.   

martedì 12 gennaio 2016

Emiliano babilonia , Paolo Fanceschetti - Massoneria , Illuminati , Esot...

Emiliano Babilonia e Paolo Franceschetti parlano del presunto controllo ...

divulgate questo articolo sul web grazie della vostra collaborazione

Salve la mia radio web ( Emiliano Babilonia spreaker ) e tutti i miei canali youtube ( Angeli Custodi - mk ultra italia ) , blog - aiutiamo le vittime mondiali del controllo e della manipolazione mentale alla consapevolezza di non essere solo e cercheremo di portare tutte le interviste testimonianze e le loro parole in tutto il mondo tramite il web - dirette radio web le troverete sulla radio web di EMILIANO BABILONIA spreaker e su youtube.

divulgate questo articolo sul web grazie della vostra collaborazione   

https://www.youtube.com/channel/UC42WAOWqSSKGtJ4zcmSVaYQ
https://www.spreaker.com/show/tracce-di-emiliano-babilonia
http://vittimedelcontrolloneuralesatellitare.blogspot.it/

martedì 5 gennaio 2016

TORTURE E MANIPOLAZIONI MENTALI con ELETTROENCEFALOGRAFO SATELLITARE - RICERCHE DI EMILIANO BABILONIA CAVIA UMANA

TORTURE E MANIPOLAZIONI MENTALI con ELETTROENCEFALOGRAFO SATELLITARE - RICERCHE DI EMILIANO BABILONIA CAVIA UMANA .










CI SONO DELLE PERSONE IN ITALIA CHE SUBISCONO DA ANNI UNA FORMA DI TORTURA MOLTO FASTIDIOSA E DOLOROSA, SI TRATTA DELLA TORTURA DELLA MANIPOLAZIONE COGNITIVA DELLA REALTÀ COSCIENTE .
QUESTE PERSONE VENDONO MANIPOLATE E IPNOTIZZATE CON NARCOLESSIA SIMULATA , ATTRAVERSO UNA MAPPATURA DEL CERVELLO DISTORTA DA PATOLOGIE PSICOTICHE DERIVANTI LA NARCOLESSIA SINTETICA 24 ORE SU 24, ANCHE PER MOLTI ANNI, VOCI, DISCORSI E FRASI MINACCIOSE TRASMESSE A DISTANZA IN LINGUA ITALIANA E STRANIERA, CON FREQUENZE ED ULTRASUONI, RADIO FREQUENZE CHE CLONANO LA RISONANZA TERRESTRE ED ALTRE FREQUENZE DELL'ANIMA ARTIFICIALE CHIAMATA DAL SUO SCOPRITORE EMILIANO BABILONIA - FREQUENZE ANIMOIDI , TRASMESSE TRAMITE UNA ONDA CONVOGLIATA AD FOTONI CON FASCIO NON VISIBILE LASER , TRASMISSIONI TRAMITE ANTENNE CON EMISSIONE DI CAMPI ELETTROMAGNETICI, SCIE CHIMICHE , MICROONDE , E RAGGI ULTRAVIOLETTI E TANTO ALTRO .
IL VOLUME DELLE PAROLE ASCOLTATE VARIA ASSECONDO DEL PROGRAMMA IMMESSO NEL SISTEMA PER LE ANALISI DI MAPPATURA CONTINUA DEL NOSTRO CERVELLO , QUESTE TRASMISSIONI NEURALI OLTRE AD INTERFERIRE CON IL PENSIERO UMANO, SEMBRANO AVERE COME UNICO SCOPO NARCOTIZZARE E IPNOTIZZARE INDIVIDUI E RENDERLI COME UN MANCIURIANO .
QUESTE TECNICHE DI TRASMISSIONE CON IL PASSARE DEL TEMPO DIVENTANO MOLTO DANNOSE E DOLOROSE PER L’ORGANISMO E CREANO MOLTISSIME PATOLOGIE FISICHE E PSICOLOGICHE .
L’INDIVIDUO VITTIMA VIENE MIRATO E BOMBARDATO DA UN SATELLITE SPIA CHE USA UN TRACCIATORE LASER AD ONDA CONVOGLIATA IN TRIGONOMETRIA GPS , E DA UN SISTEMA DI ANTENNE CON UN SEGNALE CHE LO RAGGIUNGE OVUNQUE ESSO SI TROVI .  
RIESCONO A RAGGIUNGERE I TORTURATI SU TUTTO IL TERRITORIO EUROPEO ED OLTRE, QUESTE TORTURE VENGONO TRAMITE I SISTEMI DI TRASMISSIONE SATELLITARE EUROPEA CON ARMA AD ENERGIA DIRETTA DA CENTRI DI TRASMISSIONE NAZIONALI INTERFORZE E QUELLI DEI SERVIZI SEGRETI DENOMINATI I CLANDESTINI OPPURE ILLUMINATI = IL BRACCIO ARMATO DEI MASSONI CHE COPRONO LE SOCIETÀ COLLUSE CON QUESTE SS CLANDESTINE .
IN ITALIA CI SONO OLTRE 5000 CASI DI TORTURE DEL GENERE MA SOLO 400 CENSITI IN VARIE ASSOCIAZIONI CHE PURTROPPO NON FANNO NULLA PER RISOLVERE IL PROBLEMA MA CREANO SOLO DISINFORMAZIONE CON ANOMALE DICHIARAZIONI DI PRESUNTI TRAPIANTI DI ANOMALI MICROCHIP CEREBRALI ( CHE FINORA NESSUNO DI QUESTE ASSOCIAZIONI PROVA CON REALI RISONANZE MAGNETICHE MA' CON DELLE SEMPLICI LASTRE PERFETTAMENTE MODIFICABILI CON UN PROGRAMMA DI RITOCCO FOTOGRAFICO E POCO PLAUSIBILI ANCHE ALLA MAGISTRATURA .
AD ALCUNE VITTIME I MANIPOLATORI GLI FANNO CREDERE DI ESSERE IMPIANTATI CON DEI MICROCHIP CORPOREI , DI ESSERE DEGLI ADDOTTI DI ALIENI , DI ESSERE POSSEDUTI DA SPIRITI E DEMONIACI  E DI ESSERE IN CONTATTO CON DIO E TANTO ALTRO .
TUTTO QUESTO SERVE PER MANIPOLARE LA NOSTRA CREDIBILITÀ CON I NOSTRI FAMIGLIARI E CONOSCENTI CHE MOLTE VOLTE VENGONO MANIPOLASI INCONSAPEVOLMENTE DALLO STESSO SISTEMA DI CONTROLLO DELLE MASSE INCONSAPEVOLI .
QUESTE ARMI SATELLITARI DI MANIPOLAZIONE AUDIO VISIVA CHE OLTRE A RIVELARE LA NOSTRA POSIZIONE GPS RENDONO LE ARMI AD ONDA CONVOGLIATA ANCORA PIU' EFFICACI E DOLOROSE, ATTRAVERSO UN EEG TRANSCRANICO CHE LEGGE ED INTERCETTARE IL PENSIERO DEI TORTURATI,
MANIPOLANDO LA REALTÀ COSCIENTE DELL'INDIVIDUO CHE VIENE  LOCALIZZATO ATTRAVERSO IL CONTROLLO MENTALE , INVIARE MESSAGGI VIDEO SUBLIMINALI, EFFETTUARE DEGLI INTERROGATORI CON LAVAGGI DEL CERVELLO, INVIARE SOGNI AD REALTÀ VIRTUALE, COMUNICARE CON ESSI TORTURARLI COLLAUDATORI DI ALTE TECNOLOGIE SATELLITARI , PARLARE ATTRAVERSO LA LORO STESSA VOCE CON UN CASCHETTO EEG AVATAR , VEDONO DIRETTAMENTE DAI NOSTRI OCCHI IN REALTÀ VIRTUALE .
LE ARMI AD ENERGIA DIRETTA CON ELETTROENCEFALOGRAFO TRANSCRANICO RAPPRESENTA PER I CITTADINI UNA ENORME VIOLAZIONE DELLA PRIVACY OLTRE AD ESSERE UN PERICOLO PER LA LORO SALUTE ED UNA LIMITAZIONE DELLE LIBERTA’ INDIVIDUALI.
CON QUESTO TIPO DI TECNOLOGIA E’ POSSIBILE CONTROLLARE L’INDIVIDUO VITTIMA IN QUALSIASI MOMENTO DELLA SUA VITA E CAMBIARE I SUOI RAGIONAMENTI .
MOLTI TORTURATI DURANTE I COLLEGAMENTI IN REALTA’ VIRTUALE IN STATO DI NARCOLESSIA IPNOTICA DEL TUTTO ILLEGALI, HANNO SUBITO OGNI TIPO DI MOLESTIE ED ABUSI ANCHE DI NATURA MORALE E SESSUALE.
ALCUNI DEI TORTURATI GLI FANNO CREDERE DI ESSERE SOTTO COSTANTE PEDINAMENTO  E APPOSTAMENTI STRADALI DENOMINATI: -”GANG STALKING” O “STREET TEATHER” – AD OPERA DI INDIVIDUI CHE MANIFESTANO ATTEGGIAMENTI DI DUBBIA NATURA E PERSECUZIONE NEI LORO CONFRONTI ( UNA DELLE PATOLOGIE PREFERITE DAI TORTURATORI MANIPOLATORI NEURALI - MANIE DI PERSECUZIONE SIMULATA - ).
MOLTE DELLE VITTIME SONO PERSONE NORMALI CHE NON HANNO MAI FATTO DEL MALE A NESSUNO CONSIDERATE ANCHE MOLTO INTELLIGENTI CREATIVE E PRODUTTIVE.
SU QUESTE VITTIME VENGONO FATTE DELLE INDAGINI E DEI CONTROLLI DI DUBBIA NATURA E VENGONO FATTI DIVENTARE DEI PRESUNTI CRIMINALI PER OCCULTARE I REALI ESPERIMENTI .
QUESTI MEDICI MILITARI CLANDESTINI USANO IL NOSTRO CORPO PER ESPERIMENTI MILITARI SECRETI CHE SERVONO PER COLLAUDARE ARMI SATELLITARI ULTRAMODERNE CHE PORTANO NELLE CASSE DELLE SOCIETÀ MASSONICHE, AZIENDE DI SPIONAGGIO, POLIZIE, PARTITI POLITICI, ESERCITI INTERNAZIONALI E ITALIANI , INDUSTRIE FARMACEUTICHE ,,,,,, MILIARDI DI EURO DI GUADAGNO .
ATTUALMENTE QUESTO TIPO DI REATO E’ IN ESPANSIONE IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO.
LA TORTURA E’ INSOPPORTABILE E GLI ARGOMENTI IMMESSI DAL SISTEMA DIGITALE DEPRIMERE E DISTRUGGERE PSICOLOGICAMENTE L’INDIVIDUO, CHE SUBISCE UN VERO E PROPRIO LAVAGGIO DEL CERVELLO, OLTRE A SUBIRE DANNI LETALI ALLA PERSONA A CAUSA DELL’ESPOSIZIONE A QUESTE FREQUENZE, ALCUNI TORTURATI NEGLI ULTIMI ANNI SONO MORTI DI CANCRO O LEUCEMIA DI INFARTO , CON GRAVI INCIDENTI , E CON SUICIDI INDOTTI .
DA ALCUNE DOCUMENTAZIONI TROVATE IN INTERNET E DA FONTI ATTENDIBILI SEMBRA CHE QUESTE TORTURE SIANO EFFETTUATE DALL'ESERCITO IN SINTONIA FORSE CON ELEMENTI “DEVIATI” DELLO STATO, ATTRAVERSO LE SEGNALAZIONI E LA COMPLICITÀ’ DELLE MULTINAZIONALI , MASSONERIA SEGRETA MILITARE , SERVIZI SEGRETI ITALIANI E STRANIERI CLANDESTINI E ILLUMINTI ( IL BRACCIO ARMATO DEI MASSONI ) , I GRIGI CHE SONO GLI ANZIANI DELLE MASSONERIE DEVIATE MILITARI . 
L’ASPETTO PIU’ PREOCCUPANTE DI QUESTA VICENDA E’ LA TOTALE DISINFORMAZIONE SU QUESTI CASI DA PARTE DEI MEZZI DI INFORMAZIONE (TELEGIORNALI E QUOTIDIANI) CHE NON FORNISCONO AL PUBBLICO ALCUNA NOTIZIA AL RIGUARDO E NESSUNA ADEGUATA INFORMAZIONE COME SULLA RADIO DI EMILIANO BABILONIA spreaker E SUL CANALE DI YOUTUBE ANGELI CUSTODI MK ULTRA E SU VITTIME DEL CONTROLLO NEURALE SATELLITARE , SATELLITI SPIA , RICERCATORI DI FENOMENI INSPIEGABILI NEL MONDO E TANTI ALTRI SITI E BLOG DI EMILIANO BABILONIA ANCHE LUI CAVIA UMANA DA 5500 GIORNI CON 19 DENUNCE DEPOSITATE IN PROCURA 
MOLTE VITTIME RINGRAZIANO IL RICERCATORE EMILIANO BABILONIA PER IL SUO OPERATO E PER LE SUE RICERCHE SCIENTIFICHE CON ANALISI EEG CERTIFICATE E PROFESSIONALI .  
ANCHE PER QUESTO MOTIVO MOLTE DELLE DENUNCE SUGGERITE DA LUI SONO STATE PRESE IN CONSIDERAZIONE DALLA MAGISTRATURA , PERCHÉ TECNICHE E PLAUSIBILI , INVECE MOLTE ALTRE DENUNCE DI QUESTO TIPO VENGONO ARCHIVIATE PERCHÉ POCO PLAUSIBILI E POCO TECNICHE E POCO RISCONTRABILI CON LE ATTUALI TECNOLOGIE DI PEDINAMENTO E DI SPIONAGGIO .
ATTUALMENTE ALCUNE VITTIME DI QUESTE TORTURE PLAGIATE TOTALMENTE DAL SISTEMA NARCOLETTICO CREDONO SOLO ALLE FAVOLETTE INDOTTE DA QUESTI MEDICI CLANDESTINI, ATTRAVERSO LE MANIPOLAZIONI UDITIVE E COGNITIVE , ESISTONO IN COMMERCIO ALCUNI FARMACI CHE SCHERMANO IL CERVELLO E L’UDITO DA QUESTE FREQUENZE, RIUSCENDO A CONTENERE QUESTI FENOMENI SOLO DEL 30 O 40%. 
L’UNICO RIMEDIO EFFICACE MA CHE PRESENTA INNUMEREVOLI DIFFICOLTÀ DI REALIZZAZIONE E’ COLLOCARSI DENTRO UNA CAMERA ANECOICA CON SCHERMATURA IN GABBIA DI FARADAY ( COSTO DI UNA CAMERA ANECOICA IN GABBIA DI FARADAY CIRCA 25000 EURO ) CHE E’ IN GRADO DI ATTENUARE I DISTURBI DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI DELLA CORRENTE ELETTRICA E LE FREQUENZE SPARATE DAL SATELLITE SUL NOSTRO CORPO , CHE OSCILLANO INTORNO I 50 HZ  .
PER UNA MAGGIORE INFORMAZIONE SUL PROBLEMA SI CONSIGLIA DI CONSULTARE SU INTERNET TUTTI I CANALI DI EMILIANO BABILONIA .
SE' VOLETE TESTIMONIARE CON UNA INTERVISTA ANCHE ANONIMA SULLA RADIO WEB DI EMILIANO BABILONIA CONTATTATEMI TRAMITE EMAIL  vittimedelcontrolloneurale@gmail.com 





lunedì 4 gennaio 2016

Carabinieri, emergenza suicidi. "Lo Stato ci dia sostegno psicologico"

Carabinieri, emergenza suicidi.

"Lo Stato ci dia sostegno psicologico"

IL CASO/ Non solo blocco degli stipendi e tagli delle risorse. Un altro problema, molto più grave e di cui si parla meno, che pesa sulle forze dell'ordine. Condizioni lavorative disagevoli, stipendio inadeguato, stress psicologico e mancanza di supporto da parte dello Stato. Tutto questo è alla base di un drammatico aumento dei suicidi tra i Carabinieri. 

Si sono tolti la vita quasi 250 militari negli ultimi anni

La tendenza non accenna a diminuire e coinvolge anche le forze di PoliziaGli agenti penitenziari: "30 suicidi da stress in 3 anni". 

L'Arma presenta un'interrogazione parlamentare...


Condizioni lavorative disagevoli, stipendio inadeguato, stress psicologico e mancanza di supporto da parte dello Stato. Tutto questo è alla base di un drammatico e preoccupante aumento dei suicidi tra i Carabinieri. Si sono suicidati quasi 250 militari negli ultimi anni. La tendenza non accenna a diminuire e coinvolge anche le altre forze di Polizia. E l'Arma presenta un'interrogazione parlamentare...
Blocco degli stipendi, problemi ambientali, taglio delle risorse, turn over, ammodernamenti e riforma degli organi di rappresentanza. Tutti problemi veri, reali, che da tempo attanagliano le forze dell'ordine in maniera talvolta apparentemente insolubile. Ma c'è un'altra questione, più sotterranea, più strisciante ma se possibile ancora più grave. Un problema del quale quasi mai si parla. Vale a dire il problema dei suicidi tra le forze dell'ordine. Ciclicamente si sfiora il problema di fronte al fatto compiuto di un nuovo suicidio ma poi si fa ben poco per affrontare la cosa.

Per quanto riguarda l'Arma dei Carabinieri, per esempio, è stata diffusa una statistica davvero preoccupante, secondo la quale quasi 250 militari si sono tolti la vita dal 1996 a oggi. Con una tendenza inquietante e in crescita. Stesso discorso per le varie forze di Polizia. Per esempio, nel 2014, sono già 8 i suicidi tra gli agenti di Polizia giudiziaria. Un male profondo e difficile da recidere, in un contesto anche più vasto di crisi che non accenna purtroppo ancora a diminuire.

POLIZIA PENITENZIARIA: 8 SUICIDI NEL 2014 - Otto agenti di polizia penitenziaria si sono tolti la vita in otto mesi, 30 negli ultimi tre anni: “Il male di vivere sembra non avere fine”, denuncia il Sappe (sindacato autonomo polizia penitenziaria). A pochi giorni dall’ultimo caso di suicidio, avvenuto giovedì a Saluzzo, si rinfiamma la polemica sulle condizioni lavorative degli agenti e sullo stress lavoro correlato. A denunciare la situazione è Donato Capece, segretario del Sappe, che parla di “stato di abbandono in cui è lasciato il corpo di polizia penitenziaria”. E aggiunge: “Siamo sotto organico di circa ottomila agenti e se uno sbaglia non glielo perdonano. Eppure riusciamo ancora a salvare la vita a tanti detenuti disperati”. Intanto l’amministrazione “sta a guardare”: nessun punto di ascolto è stato attivato, nessuna azione concreta per aiutare gli agenti.
Le richieste di aiuto non sempre vengono accolte da chi di dovere, basti vedere la querelle delle scorse settimane circa il paventato sciopero delle forze dell'ordine in seguito alla mancata risposta del governo su alcuni temi spinosi. Qui sotto riportiamo il testo dell'ultima interrogazione parlamentare in ordine di tempo presentata sull'argomento (in questo caso con il sostegno del deputato M5s Ivan Della Valle).
Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-02763 
presentato da  DELLA VALLE Ivan

Al Ministro dell’interno, al Ministro dell’economia e delle finanze. — Per sapere – premesso che: dall’ultima relazione sullo stato della disciplina militare, risulta che nell’Arma dei carabinieri si sono suicidati 227 militari dal 1996, con un picco di 18 decessi nel 2012; non sono tuttavia disponibili dati relativi ai tentativi di suicidio fortunatamente non conclusi; dalle notizie apparse su vari organi di informazione e da siti internet specialistici, risulterebbe che il fenomeno dei suicidi anche tra il restante personale delle forze di polizia ha assunto dimensioni preoccupanti;

le rappresentanze del personale della polizia di Stato, della Guardia di finanza e della polizia penitenziaria denunciano da alcuni anni un aumento dei casi di suicidio tra gli appartenenti a tali Forze di polizia, per cause dovute soprattutto allo stress connesso alle condizioni lavorative ed alla mancanza di supporto psicologico;

allo stato attuale mancano tuttavia dati ufficiali sulla consistenza del fenomeno in quanto non esisterebbero studi specifici pubblicati, né tanto meno delle statistiche da parte delle amministrazioni interessate;

a parere dell’interrogante un fattore che favorisce i fenomeni di autolesionismo potrebbe anche essere riconducibile al possesso di un’arma individuale, a prescindere dall'incarico ricoperto; peraltro tale circostanza potrebbe costituire anche pericolo per altri soggetti a contatto con il personale che si trovi in situazioni di disagio psicologico –:

quanti siano stati i casi di suicidio che si sono verificati tra gli appartenenti alle forze di polizia che dipendono dai Ministri interrogati negli ultimi 10 anni, quali le cause e quanti abbiano utilizzato l’arma in dotazione;

se non ritengano doveroso introdurre un’apposita relazione statistica annuale, oltre ad organismi di supporto psicologico, esterni alle amministrazioni, per il costante controllo e supporto dei possibili casi di disagio fra il personale dipendente, al fine di prevenire il ripetersi di questi tragici eventi;


se non ritengano altresì opportuno disporre la non assegnazione dell’arma individuale per quegli incarichi per i quali essa non sia indispensabile, quali ad esempio i servizi non operativi.


FONTE : ricercatoridifenomeniinspiegabili.blogspot.it - radio web Emiliano Babilonia