Pagine

martedì 19 agosto 2014

Manipolazione narcolettica neurale con neuro EEG ( no Target individuals) di Emiliano Babilonia

Manipolazione narcolettica neurale con neuro EEG ( no Target individuals) di Emiliano Babilonia 

Questa persona ( F. V. I. ) manipolata con ipnosi narcolettica .
Vengono manipolati i suoi ragionamenti per distorcere la reale tecnologia satellitare che utilizzano su di lei , fino al punto di farla sembrare una pazza schizofrenica con manie di persecuzione continue da parte di ignari cittadini che non sanno nulla della sua vicenda di cavia umana e vittima del controllo mentale ( con tecnologie satellitari EEG ) e lei fanno crede che tutte le persone la guardino , la seguano e che tutti parlano di lei .

Io EMILIANO BABILONIA cavia umana da 5250 giorni sono stato sottoposto alle stesse manipolazioni mentali , ma' la mia esperienza strategica sia in campo tecnico e informatico , mi' fece arrivare subito alla conclusione di tali anomalie , usavano un simulatore sintetico di suoni diretto al mio cervello e il gioco e fatto ( uditore di voci sintetiche ) , le persone sotto totale controllo mentale e ipnotico non si' accorgono di tale manipolazione e le sembra che tutto sia reale .
--------------------------------------------------------------------------------------------------
Tutti i membri del quartiere dove il target abita vengono mobilitati all'azione. Dietro pagamento e controllo mentale. Tutti partecipano a quello che loro vedono come un subdolo gioco ma che in realtà è causa di disagio incontrollabile per la vittima. Il soggetto è impaurito, offeso deliberatamente continuamente, condannato ad ogni sorta di molestie soprattutto psicologiche. L'obiettivo neanche tanto nascosto è quello di condurlo alla pazzia sia apparente che veritiera. In questo modo si crea un salvacondotto per i persecutori che quindi si vedono tutelati nella loro azione e questo gli da modo di continuare.
TRADUZIONE INGLESE
All district members where the target lives are mobilized to action. Upon payment and mind control. All participate in what they see as a sly game but in reality it is cause of uncontrollable distress to the victim. The subject is afraid, deliberately and continually offended condemned to all sorts of harassment primarily psychological. The goal not so hidden is to lead him/her to insanity both apparent and truthful. In this way they create a safe-conduct for the persecutors so that they are protected in their action so they can continue.

Nessun commento:

Posta un commento